Winbiz

Winbiz Cloud

  • Versione Citrix: il file di installazione di Winbiz Cloud su Mac è stato aggiornato. Ora funziona con le versioni di El Capitan (MacOS 10.11) e successive. Le versioni precedenti di MacOS non sono più supportate.

Commercio

  • Oggetti con servizio di manutenzione: è ora possibile stampare oggetti con servizio di manutenzione utilizzando filtri tra due date.

Salari

  • Swissdec: Winbiz è compatibile con la nuova versione del distributore Swissdec che entrerà in produzione a metà dicembre.
  • Swissdec: la generazione dell’elenco riepilogativo della trasmissione dell’imposta preventiva è ora di nuovo possibile.

Soluzioni per settori di attività

  • Qaliboo 9.0: La sincronizzazione di Qualiboo appare ora correttamente quando si utilizza una versione Ultimate+.
  • Tomas: l’importazione dei file Tomas è stata adattata per tenere conto dei dati IVA dei documenti di acquisto.

Commercio

  • Camt: è stata migliorata la riconciliazione automatica tra i documenti aziendali e gli estratti conto.
  • Catalogo: il catalogo Pichard è ora disponibile.

Salari

  • Swissdec: la generazione dell’elenco riepilogativo della trasmissione dell’imposta alla fonte è ora di nuovo possibile.

Generali

  • Winbiz AGRO: una versione Educazione di Winbiz AGRO è ora disponibile per le scuole e i partner di formazione.
  • Traduzioni: Winbiz permette di definire, in ogni cartella, l’ordine di utilizzo delle lingue supportate. Questo ordine viene ora aggiornato correttamente ogni volta che la cartella viene modificata.
  • Winbiz Cloud: il copia e incolla da software Mac a Winbiz Cloud potrebbe in alcuni casi causare problemi di codifica. Il testo incollato non era quindi leggibile perché comparivano caratteri speciali. Questo problema è ora risolto.

Contabilità

  • Registrazioni contabili: nell’elenco delle registrazioni viene sempre visualizzata l’etichetta Multipla. La creazione di una voce multipla combinando il pulsante Nuovo e l’opzione di reset delle informazioni non ha più alcun ruolo in questa visualizzazione.
  • Registrazioni contabili: in caso di controprestazione
    convenuta, quando si registra un pagamento in valuta estera con una differenza di cambio, il tasso di cambio del pagamento viene ora utilizzato correttamente anche quando la registrazione è composta da più righe.
  • Distributori automatici di benzina: la cifra dell’IVA è sempre correttamente inclusa quando si aggiungono le registrazioni relative alla benzina.
  • Analitico: la possibilità di scegliere quale voce viene selezionata all’apertura dell’elenco delle voci viene ora presa in considerazione anche all’apertura dell’elenco delle voci analitiche.
  • Chiusura: è stato corretto l’errore che poteva verificarsi durante una seconda chiusrua di un esercizio che era stato chiuso su una vecchia versione di Winbiz.

Commercio

  • Terminali di pagamento: il driver del terminale di pagamento CCV-Jeronimo è stato aggiornato.
  • Prestashop: il connettore permette di inviare a Prestashop le immagini degli articoli. Ora viene trasmesso anche l’ordine delle immagini.
  • Camt: gli estratti conto in formato camt possono contenere pagamenti rifiutati che quindi non vengono riconciliati con Winbiz. Gli indirizzi forniti nel file camt vengono ora visualizzati al momento della stampa della lista dei pagamenti contenuta nell’estratto conto camt.
  • ISO20022: la riconciliazione tra le transazioni contenute nei rendiconti camt e Winbiz è stata di nuovo migliorata. I registri delle registrazioni create a seguito della riconciliazione non sono modificabili.
  • Cataloghi: la nuova versione dei cataloghi Yamaha è ora supportata.
  • Cataloghi: l’aggiornamento dei prezzi del catalogo Sanitas funziona ora correttamente. Questo sviluppo riguarda anche altri cataloghi IGH simili.
  • Addebito diretto: quando un layout di addebito diretto è associato a un documento di vendita, l’utente può ora scegliere quale contratto di addebito diretto usare per ogni documento. Ciò è utile soprattutto nei casi in cui esistono più contratti di addebito diretto per lo stesso indirizzo. Se esiste un solo contratto per l’indirizzo del documento, questo contratto è chiaramente usato senza l’intervento dell’utente.
  • Addebito diretto: talvolta è stato cancellato il contratto di addebito diretto sbagliato invece di quello che l’utente voleva cancellare. Questo problema è ora risolto.
  • Vendite : Winbiz offre la possibilità di creare documenti per più destinatari. Questi documenti possono essere destinati a indirizzi con lingue di corrispondenza diverse. Questa possibilità è ora presa in considerazione da questa funzione. L’utente può ora specificare che le descrizioni degli articoli di ogni documento generato devono essere nella lingua dell’indirizzo del destinatario.
  • Pagamenti : al momento della creazione di un ordine di pagamento, dobbiamo indicare se i pagamenti saranno effettuati alla stessa data o se ogni pagamento terrà conto della data di scadenza della fattura originale. Le date di scadenza delle Note di credito sono ora calcolate e visualizzate, quindi possiamo utilizzare la seconda opzione anche in questi casi.

Salari

  • Stipendi: la possibilità di specificare la ripartizione dei costi per il pagamento degli stipendi è ora sempre presa in considerazione correttamente.
  • Salari: Winbiz offre la possibilità di lavorare su un file contabile separato per gestire il calcolo degli stipendi e la contabilità. Ciò consente, tra l’altro, di beneficiare delle semplificazioni di Swissdec anche alle aziende che non utilizzano anni fiscali che coincidono con gli anni civili. Le voci generate nella cartella dei salari possono essere facilmente importate nella cartella contenente i conti generali. In alcuni casi, le voci IVA potrebbero essere aggiunte durante l’importazione. Questo comportamento è stato corretto.
  • Salario: il recupero della CA complementare viene ora effettuato correttamente anche in casi particolari con più periodi contigui.
  • Swissdec: quando i dati vengono trasmessi al Cantone di Vaud tramite Swissdec, è possibile ottenere una data indicativa in cui i dati saranno trattati dall’amministrazione cantonale. Questa data è ora correttamente recuperata.
  • Swissdec: l’elenco dei destinatari Swissdec è stato aggiornato.
  • Swissdec: è stato installato un nuovo aggiornamento dello strumento che consente di stampare i documenti Swissdec. In questo modo è possibile stampare i risultati delle trasmissioni dell’imposta preventiva del Cantone di Vaud.
  • Dipendenti: è possibile sincronizzare un dipendente con un indirizzo. Ora è possibile cancellare questa sincronizzazione.

API

  • API: in casi particolari, l’importazione di documenti tramite l’API potrebbe essere interrotta senza che l’applicazione richiedente sia adeguatamente informata. Le apllicazioni terze sono ora sempre adeguatamente informate e i casi in cui l’importazione è bloccata sono stati ridotti.
  • API: I documenti importati tramite l’API sono ora archiviati allo stesso modo dei documenti importati tramite l’interfaccia utente di Winbiz.

Generali

  • Winbiz AGRO: è ora possibile avviare una connessione remota anche con il supporto Agro Twin.
  • Migrazione Winbiz Cloud: quando si passa da Winbiz Local a Winbiz Cloud, è possibile migrare automaticamente i dati locali a Winbiz Cloud. Un messaggio di errore potrebbe essere visualizzato durante questo recupero se i file hanno nomi troppo lunghi. Ora, i file che causano problemi vengono segnalati all’utente e vengono salvati in una posizione accessibile all’utente.

API

  • API: il nuovo metodo PaymentTerms permette di recuperare l’elenco dei termini di pagamento che possono essere inseriti nei documenti commerciali.
  • API: un nuovo metodo, riservato alle sole associazioni professionali, permette di recuperare le dichiarazioni periodiche e complementari sotto forma di file xml.
  • API: un nuovo parametro permette di non restituire le immagini associate agli articoli, quando viene utilizzato il metodo dei Prodotti.
  • API – Importazione documenti: un nuovo campo consente di specificare il codice del messaggio da utilizzare per l’importazione dei documenti.

Generali

  • Winbiz Cloud: è ora possibile inviare documenti in formato Word da Winbiz Cloud.
  • Aggiornamento in tempo reale: l’aggiornamento automatico di Winbiz funziona anche per gli utenti che, in passato, erano costretti a farlo manualmente a causa di un errore durante il download.

Salari

  • Swissdec: l’ordinamento per numero AVS funziona ora correttamente quando si stampa il conteggio AVS.
  • Associazioni professionali: i codici professionali precedentemente inseriti da alcuni utenti non sono più visibili a causa di un recente aggiornamento. Inoltre, non è stato più possibile aggiungere nuovi codici. Questa anomalia è stata corretta. I codici già inseriti in passato sono nuovamente visibili e possono essere aggiunti nuovi codici.

API

  • API – Products: il metodo usato per restituire l’elenco degli articoli potrebbe restituire errori relativi ai caratteri usati nelle descrizioni degli articoli. Questi caratteri sono ora gestiti correttamente.
  • API: il nuovo metodo Messages permette di recuperare l’elenco dei messaggi che possono essere inseriti nei documenti di vendita e di distribuzione.
  • API: il nuovo metodo InvoicesLayouts permette di recuperare l’elenco delle presentazioni delle fatture che possono essere inserite nei documenti aziendali.
  • API: il nuovo metodo PaymentMethods consente di recuperare l’elenco dei metodi di pagamento che possono essere inseriti nei documenti commerciali.

Contabilità

  • IVA: la gestione dell’IVA supporta ora le pratiche soggette al metodo dei tassi d’indebitamento fiscale netto, in cui viene utilizzata la tariffa speciale per gli alloggi.

Commercio

  • e-banking: il modulo e-banking richiede l’installazione di componenti Microsoft che non sono inclusi in tutte le versioni di Windows. L’assenza di uno di questi componenti, che non è stato correttamente segnalato, viene ora comunicata all’utente.
  • Cataloghi: il catalogo Chime-Flex può ora essere usato per importare articoli e prezzi.
  • Localizzazione: alcuni testi del modulo Acquisto erano visualizzati solo in francese. Ora sono tradotti e disponibili in tutte le lingue operative di Winbiz.

Salari

  • Salari: alcuni tipi di salario possono essere configurati per essere calcolati, ma non per essere inviati. Questa impostazione, che è stata ignorata durante la contabilizzazione al netto, ora viene sempre presa in considerazione e rispettata.

API

  • API – Importazione documenti: il tipo di IVA da assegnare alle righe del documento è ora sempre correttamente riconosciuto.
  • API – Importazione documenti: l’importazione dei dati bancari nelle fatture dei creditori è stata migliorata per tenere correttamente conto di tutti i tipi di conti bancari.
  • API: il nuovo metodo GetAppUsers permette agli sviluppatori di consultare, in qualsiasi momento, l’elenco degli utenti che hanno acquistato le loro applicazioni disponibili su Winbiz App Store.
  • API: il nuovo metodo AnalyticChartOfAccounts consente di recuperare il piano analitico dei conti.
  • API: il nuovo metodo Documents consente di recuperare una serie di informazioni su determinati documenti.
  • API: il metodo Folders è stato migliorato per restituire più informazioni e offrire un maggiore comfort agli utenti di applicazioni di terze parti.

Commercio

  • CAMT: in una nuova colonna viene visualizzato l’importo da pagare per ogni documento. Ciò consente una migliore verifica dei documenti parzialmente pagati.
  • CAMT: il tasso di cambio viene ora calcolato correttamente se il pagamento è stato effettuato in una valuta diversa da quella del conto.
  • CAMT: a volte, alcuni documenti non sono stati riconciliati correttamente con gli estratti conto in formato camt. Questo problema poteva riguardare i documenti sui quali sono stati concessi sconti.
  • CAMT: quando gli ordini di pagamento vengono trasmessi con l’opzione “nessun dettaglio”, i file camt non contengono informazioni sufficienti per poter eseguire una riconciliazione. Questa configurazione viene ora segnalata all’utente. Un link alla FAQ aiuta a capire come utilizzare opzioni più appropriate nei futuri ordini di pagamento.
  • ISO20022: l’importo totale del documento è stato talvolta incluso nella creazione di un ordine di pagamento per un documento che aveva diversi pagamenti parziali.
  • Importazione di documenti: il numero di giorni di scadenza del termine di pagamento è ora sempre rispettato durante l’importazione dei documenti.
  • Interfaccia Tomas: nell’importazione di fatture creditorie da Tomas, l’IVA è ora correttamente definita come imposta anticipata.
  • e-commerce: si poteva usare la lingua sbagliata quando si recuperavano gli ordini da un sito di e-commerce. Questo errore si è verificato solo quando l’ordine delle lingue nella cartella non era quello predefinito.
  • Bureau des métiers: l’elenco dei codici professionali è ora disponibile direttamente in Winbiz. Inoltre non è più necessario definire se questo codice è soggetto o meno al CLA.

Salari

  • ISO20022: i beneficiari terzi possono ora essere usati anche per i pagamenti effettuati con i nuovi file pain.001.

API

  • API: alcuni errori, che sono stati restituiti in una forma che non poteva essere compresa da uno sviluppatore terzo, sono ora correttamente restituiti nella forma documentata nella Knowledge Base.
  • API: il metodo Products potrebbe visualizzare un errore quando vengono utilizzati caratteri speciali nelle descrizioni html degli articoli.
  • API: è ora possibile importare (o aggiornare) indirizzi e articoli. Questo viene fatto utilizzando la stessa struttura dei dati che viene utilizzata per l’importazione dei documenti. La Knowledge Base contiene una descrizione dettagliata di entrambe le operazioni.

Contabilità

  • Contabilità: i pagamenti di debitori in valuta estera vengono ora contabilizzati correttamente anche quando c’è un importo di sconto in contanti e il metodo di contabilizzazione è in contro prestazioni ricevute.

Commercio

  • Pagamenti dei creditori: il tasso del credito è stato talvolta modificato al momento del pagamento quando il pagamento e il credito erano nella stessa valuta. Questo comportamento è ora corretto.

API

  • API: il metodo CpInfo restituisce ora gli importi visualizzati con il corretto separatore decimale.
  • API: quando si pubblica un’applicazione su Winbiz App Store, gli sviluppatori devono dichiarare quali metodi saranno utilizzati da ogni applicazione. Ogni applicazione può quindi utilizzare solo i metodi dichiarati. Qualsiasi altro tentativo di utilizzare un altro metodo comporterà un messaggio di errore registrato.
  • API: l’API vieta la lettura di determinate informazioni, compresi gli indirizzi e-mail e i numeri di telefono.
  • API: il metodo EntriesImport permette anche di importare URL associati ad ogni voce. Gli URL sono raggiungibili dall’interfaccia utente di Winbiz.
  • API: è ora possibile trasmettere i calcoli degli stipendi da un’applicazione di terze parti a Winbiz Cloud.
  • API: è ora possibile esportare una lista di dipendenti (contenente solo cognome, nome, codice, data di assunzione e tasso di attività) per facilitare lo sviluppo di applicazioni di time clock.
  • API: il metodo ChartOfAccount accetta ora nuovi parametri che permettono di calcolare i saldi tra due date. Da questo calcolo è anche possibile escludere i saldi iniziali.
  • API: il metodo Products permette di passare nel parametro una categoria per filtrare i risultati restituiti. Questi risultati contengono ora anche i prezzi d’acquisto e le unità.
  • API: il metodo degli indirizzi consente di restituire informazioni aggiuntive sull’indirizzo, compresi vari campi che vengono utilizzati da molte soluzioni aziendali.

Contabilità

  • Analitico: la distribuzione analitica non era corretta quando si invertiva una registrazione dopo aver duplicato una registrazione che contenente dell’analitico. Questo errore è stato corretto.

Commercio

  • ISO 20022: gli ordini di pagamento elettronici devono essere trasmessi in formato pain.001 a partire dal 1° luglio 2018. Winbiz sta ora aggiornando tutte le relazioni bancarie per utilizzare automaticamente il nuovo standard.
  • ISO 20022: un messaggio avverte ora l’utente che la priorità “Urgente” può essere usata quando si crea un ordine di pagamento pain.001. Si prega di verificare con i vostri istituti finanziari prima di utilizzare questa opzione, poiché non tutti gli istituti finanziari la supportano.
  • Camt: Winbiz riconcilia le transazioni contenute nei file camt con i documenti commerciali e i salari. L’utente ha la possibilità di modificare questa riconciliazione automatica, ad esempio assegnando una transazione ad un altro documento. Una volta eseguita questa operazione Winbiz visualizza correttamente all’utente la modifica dell’attribuzione, che in precedenza era già stata presa correttamente in considerazione, ma non visualizzata correttamente.
  • Camt: tutti i messaggi visualizzati durante la riconciliazione dei file Camt sono ora tradotti in tedesco, francese, italiano e inglese.
  • SilverDat II: durante il recupero di un calcolo SilverDat II poteva essere creato un doppio indirizzo. Questo caso particolare è ora corretto.

Salari

  • Swissdec: l’elenco riepilogativo dell’imposta alla fonte poteva visualizzare importi errati quando per lo stesso dipendente esistevano più rettifiche dell’imposta alla fonte. Questo comportamento è ora corretto.
  • Certificati salariali: l’ultima aliquota d’imposta alla fonte indicata alla cifra 15 (solo per il Cantone di Ginevra) poteva essere sbagliata quando il dipendente aveva periodi supplementari alla fine dell’anno. Il tasso indicato è ora corretto.

Generali

  • Winbiz Cloud: l’utente viene avvisato quando tenta di stampare un rapporto senza stampanti installate.
  • Prerequisiti: Winbiz richiede ora una connessione a Internet per migliorare gli aggiornamenti e il controllo della validità della licenza. Maggiori dettagli sono disponibili nella FAQ.

Commercio

  • ISO 20022: Il controllo sulla formattazione dei numeri di compensazione è stato rafforzato per evitare che numeri di compensazione malformati vengano trasmessi in ordini di pagamento in formato pain.

API

  • API : nuovi metodi permettono di interrogare Winbiz Cloud per recuperare il calendario dei pagamenti/incassi dovuti. Il programma può restituire i pagamenti ordinati in base all’intervallo di date e all’indirizzo. Questi metodi sono particolarmente utili per lo sviluppo di dashboard o strumenti di tesoreria.
  • API: tutti i metodi necessari per adattare o sviluppare connettori con i siti di e-commerce sono ora disponibili anche tramite l’API. Questi metodi possono essere utilizzati per adattare i connettori esistenti e per svilupparne di nuovi.

Generali

  • Impostazioni: il link per importare l’elenco ufficiale dei Comuni è stato aggiornato.
  • SMS: il servizio aggiuntivo per l’invio di messaggi SMS è stato migrato su una nuova piattaforma più sicura.
  • Prerequisiti: Winbiz richiede ora una connessione a Internet per migliorare gli aggiornamenti e il controllo della validità della licenza. Maggiori dettagli sono disponibili nella base di conoscenza.

Contabilità

  • Contabilità: le impostazioni di classificazione del giornale delle registrazioni contabili sono ora corrette.

Commercio

  • ISO 20022: Winbiz ha proposto, in alcuni casi, di archiviare i file camt non ancora elaborati. Questo comportamento è stato corretto.
  • ISO 20022: in alcuni casi gli utenti non potevano scaricare le notifiche pain.002. Queste notifiche, disponibili sin dalle conferme dei pagamenti dei creditori e dei salari, sono ora sempre disponibili.
  • ISO 20022: la lettura degli estratti conto in formato camt riconcilia automaticamente la contabilità con i pagamenti in entrata e in uscita. Alcune transazioni, che sono ad esempio legate a spese bancarie, richiedono la creazione di una registrazione in gran parte precompilata. La proposta di creazione è stata migliorata.
  • ISO 20022: l’inserimento dell’IBAN è ora obbligatorio nei metodi di pagamento utilizzati per creare ordini di pagamento elettronici.
  • e-banking: è disponibile una nuova versione del modulo e-banking. Questa nuova versione contiene diverse correzioni. L’avviso di addebito scelto dall’utente non è stato preso in considerazione in precedenza al momento della trasmissione dell’ordine di pagamento al Credit Suisse. Alcuni file camt.054 consegnati da Raiffeisen sono stati scaricati in modo non corretto e quindi non leggibili da Winbiz. Entrambi i comportamenti sono stati corretti.
  • IVA: le aliquote IVA sono calcolate correttamente anche quando si utilizza una fattura a partire dal 2017 come detrazione per l’acconto.
  • Solleciti: il calcolo dei giorni di sollecito per le scadenze multiple segue ora lo stesso schema dei documenti con una sola scadenza.
  • Stock: Winbiz permette di specificare, in percentuale, qual è la perdita di valore delle scorte da un anno all’altro. Tale valore, già correttamente presentato nell’esercizio in corso, viene ora riportato al nuovo esercizio al momento della chiusura.
  • Cataloghi: l’aggiornamento dei prezzi di vendita e dei costi di acquisto funziona ora correttamente per le ultime versioni del catalogo Waser.

Salari

  • Swissdec: la trasmissione dei dati salariali tramite Swissdec può essere impedita da una configurazione errata da parte dell’utente. Questo viene ora comunicato all’utente con un link che lo porta direttamente ad una pagina della knowledge base che descrive come correggere il problema.
  • Swissdec: Winbiz consente di assegnare diversi numeri di iscrizione alla stesso cassa CAF. Durante la trasmissione di Swissdec ciò potrebbe causare un’avvertenza che impedisce la trasmissione. Il caso è ora gestito correttamente e la trasmissione è quindi possibile anche in questo caso particolare.
  • Swissdec: il testo che indica, per il Cantone di Ginevra, che i certificati di salario servono da ricevuta per l’imposta preventiva è ora correttamente visualizzato anche per i salari dopo la partenza.
  • Stipendi: cambiare uno stipendio in “stipendio dopo la partenza” significava che alcuni dati dovevano essere reinseriti (ad esempio quelli relativi a eventuali figli e al coniuge). Il comportamento è stato corretto e l’utente non è obbligato a reinserire questi dati.

API

  • API: tre nuovi metodi permettono di recuperare i ritardi di pagamento. Possono essere raggruppati per numero di giorni di ritardo o per indirizzo. Un nuovo metodo permette di restituire un indirizzo in forma breve.

Generali

  • E-banking: la tabella dei clearing bancari è stata aggiornata.

Contabilità

  • IVA: non si verifica più l’errore che poteva verificarsi quando si stampava unadichiarazione IVA con il metodo dell’aliquota fiscale netta passiva (con aliquota unica inserita nel modulo).

Commercio

  • ISO20022: i clienti del BCF possono ora trasmettere ordini di pagamento in formato pain.001 al loro istituto finanziario. Questo cambiamento è automatico e trasparente per l’utente, che viene avvisato quando viene generato per la prima volta un ordine di pagamento.

Salari

  • Salari: i nomi di alcune rubriche non erano sempre presentati nella lingua corretta quando apparivano nei numeri 3 / 7 / 13.1 e 13.2 dei certificati di salario. Ora sono corretti.
  • Salari: alcuni tipi di salario che erano stati istituiti per essere calcolati solo per il calcolo, in alcuni casi potevano anche essere contabilizzati. Il comportamento del software è ora corretto. È sufficiente decontabilizzare e ri-contabilizzare tutti i periodi che contengono questo tipo di registrazioni.

Winbiz Cloud

  • Winbiz Cloud: il programma di installazione di Winbiz Cloud è stato aggiornato.

API

  • Importazione documenti: il funzionamento del tag per la selezione automatica del conto fatturato è stato arricchito con la possibilità di considerare (per i documenti di addebito) anche il conto inserito negli indirizzi.
  • Winbiz Cloud: il metodo ChartOfAccounts restituisce ora anche informazioni sui bilanci iscritti nei conti contabili.

Generali

  • E-mail: le password per i conti SMTP possono ora essere lunghe fino a 50 caratteri.

Contabilità

  • Contabilità: l’estratto conto di una nota di credito creditore con IVA netta al 100% è ora corretto anche quando viene selezionata l’opzione “Visualizza le registrazioni al lordo”.

Commercio

  • E-banking: alcuni ordini di pagamento del Credit Suisse non hanno tenuto correttamente conto del tipo di avviso scelto dall’utente. Ora vengono trasmessi correttamente.
  • ISO20022: sono stati nuovamente migliorati i meccanismi di riconciliazione degli estratti conto con la contabilità di Winbiz.
  • ISO20022: clienti di : BCV, BCVS e Raiffeisen possono ora trasmettere ordini di pagamento in formato pain.001 al loro istituto finanziario. Questo cambiamento è automatico e trasparente per l’utente, che viene avvisato quando viene generato per la prima volta un ordine di pagamento.

Salari

  • Swissdec: l’errore che poteva verificarsi durante l’invio alla CAF è stato corretto.
  • Associazioni di categoria: gli utenti possono ora inserire le aliquote di contribuzione con tre cifre decimali, come richiesto a partire dalla fine di gennaio 2018.

API

  • Winbiz Cloud API: il nuovo metodo Adresses consente di recuperare l’elenco completo degli indirizzi, così come l’elenco degli indirizzi modificati a partire da una determinata data.
  • Winbiz Cloud API: nuovi metodi permettono di restituire i metodi di contabilizzazione. È possibile filtrare solo i metodi utilizzati nella scheda Creditore degli Indirizzi.

Winbiz Cloud

  • Winbiz Cloud: gli strumenti per connettersi a Winbiz Cloud da Mac sono stati aggiornati.

Generali

  • Valute: non è più disponibile la possibilità di aggiornare i tassi di cambio tramite il servizio finanziario di Yahoo. Tuttavia, è ancora possibile utilizzare il servizio ufficiale e gratuito offerto da admin.ch.

Commercio

  • ISO20022: i nuovi file camt054 iniziano ad essere utilizzati da diversi istituti finanziari per sostituire i vecchi file PVR (v11) e per fornire estratti conto. Winbiz riconosce i file che sono già stati letti, ora anche quando vengono emessi dalle banche. La funzionalità era già disponibile per i file emessi da PostFinance.
  • ISO20022: Il modulo di comunicazione e-banking è stato aggiornato e consente ora il recupero dei file camt054 della Raiffeisen Bank.
  • Cataloghi: Sono ora supportate le nuove versioni dei cataloghi Electrolux, Aeg e Zanussi.
  • IVA: l’imposta sulle acquisizioni ( cifra 381) è ora calcolata correttamente anche per i casi soggetti all’aliquota d’indebitamento fiscale netta.
  • IVA: si potrebbe verificare un errore quando, nel metodo dell’indebitamento fiscale netto, viene utilizzata un’aliquota IVA corrispondente ad una vecchia aliquota inserita in un periodo futuro. Anche questo caso marginale è ora trattato correttamente.

Salari

  • Swissdec: il testo che prima riguardava la detrazione per la parte privata di un veicolo viene ora visualizzato correttamente in tutti i rapporti.
  • Swissdec: i certificati di salario per gli assoggettati all’imposta alla fonte riportano ora, se necessario, il testo specifico da utilizzare nel Cantone di Ginevra.
  • Imposta alla fonte: sono state aggiornate le tabelle 2018 per i Cantoni AG, AR, BE, GE, JU, NE, SG, SH, SZ, UR, VD e VS. Tutti gli altri Cantoni non applicano alcuna modifica per il 2018.

API

  • Winbiz Cloud API: un nuovo metodo per recuperare l’elenco delle cartelle e degli anni contabili.